Skip to main content

Giusto impiego a chi ha avuto un tumore al seno: la Regione stanzia 149.800 euro

IL PROGETTO

URBINO II progetto denominato “rEsistenza dopo la tempesta: con MoviS, movimento e salute oltre la cura, per ridare un giusto impiego e qualità alla vita delle donne affette da tumore al seno”,per un importo di 149.800euro,dicui 63.000euro per 10 borse tirocinio lavoro per donne con pregresso carcinoma mammario disoccupate, è stato ammesso al finanziamento da parte della Regione Marche nell’ambito dei progetti “carcinoma mammario 2020- 2021”.

MoviS, movimento e salute Oltre all’adesione dell’Asur Area Vasta 1, U.O.C, di Oncologia di Urbino, dell’Università degli Studi di Urbino, vi trovano posto “associazioni no profit” particolarmente attente alle iniziative di prevenzione e benessere oltre la cura nell’ambito delle malattie oncologiche femminili (Golden Brain, Valeria Onlus,Noi come prima, Fior di Loto, Adamo…) presenti sul nostro territorio. Avvalendosi di attività di informazione/ orientamento/ consulenza orientativa gestite da “Eurolex Servizi srl”, società accreditata per i servizi al lavoro dalla Regione Marche, ci si propone «di coinvolgere 50 donne (10 disoccupate e 40occupate) a cui far conoscere i diritti del lavoro dei pazienti oncologici e le possibilità di inserimento lavorativo con borse lavoro, l’importanza dell’adozione di corretti stili di vita, ei percorsi riabilitativi post-intervento offerti dalle strutture territoriali e dalla nostra Ats in una logica di sinergia, nonché avviare un dialogo coni medici di base nel comune interesse di facilitare il ritorno al lavoro dopo la malattia, appunto una “rEsistenza dopo la tempesta”».

«Alle partecipanti che aderiranno al progetto – dichiarano la professoressa Elena Barbieri e la dottoressa Rita Emili, referenti del progetto- oltre a far conoscere i diritti del lavoro dei pazienti oncologici e le possibilità di inserimento lavorativo con borse lavoro, verrà proposto un programma di educazione astili di vita salutari onco-preventivi e protettivi attraverso il Percorso MoviS, Movimento e salute oltre la cura, che prevede corsi teorico-pratici, laboratori sui corretti stili di vita e seminari sui determinanti della salute, sulle raccomandazioni nutrizionali e di attività fisica nella prevenzione dei tumori». Aperte le iscrizioni

Tale modalità di lavoro, maturata «dal capofila Università di Urbino in collaborazione con l’Asur Avi U.O.C di Oncologia sarà supportato dalle associazioni che hanno aderito al progetto: Golden Brain, Valeria Onlus, Fior di Loto, Adamo, Noi come prima ed è innovativa per la provincia di Pesaro – Urbino ».
Tra l’altro sono aperte anche le iscrizioni alla “Summer School MoviS”.Il corso per 30 posti disponibili si terrà dal 1 al4 luglio 2021nello ‘Spazio Metauro’, in Via Taramone, Borgo Pace.

Articolo uscito in data 15/06/2021 sul Corriere Adriatico. Di Eugenio Gulini

Leave a Reply

X