(ANSA) – Favorire la corretta educazione all’attività fisica ed alimentare è l’obiettivo del progetto ‘Movis:

Movimento e Salute oltre la Cura’, nato dal sodalizio tra l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, l’U.O. di Oncologia dell’Ospedale di Urbino e la Scuola di Scienze Motorie dell’Università di Urbino Carlo Bo. Focus del progetto è creare il primo percorso di educazione fisica e nutrizionale per pazienti oncologici, che si strutturerà in due fasi successive: un primo step di sensibilizzazione, con counseling all’esercizio e alla nutrizione preventiva, ed una seconda fase d’intervento sullo stile di vita, con specifici percorsi alimentari e d’attività fisica.

continua a leggere

X